Spedizione gratuita a partire da 49,99 euro

Swipe to the left
#tappetocucina, #tappetobagno, #tappetoantiscivolo, #tappetolungocucina, #tappetolavabile, #tappetovariemisure, #tappetiugualimisurediverse, #tappeticameretta, #tappetisalone, #tappeticorridoio Posted in: Consigli

Come scegliere il Tappeto Giusto per il nostro ambiente

By 6 months ago 169 Views No comments

I tappeti possono essere il “pezzo forte” del vostro arredamento oppure accessori poco appariscenti in grado di garantire un maggiore comfort nella nostra casa.

Scoprite il potere di questi complementi d’arredo, la posizione migliore in cui collocarli e la loro dimensione ideale a seconda dello spazio in cui sono inseriti.

Come scegliere il tappeto giusto per la sala da pranzo, la cucina o l’ingresso.



Per l’ingresso e per i corridoi, ovviamente, la scelta ricade sui tappeti oblunghi o sulla moquette. Se preferite posizionare un tappeto in corridoio, impedisca l’apertura delle porte delle altre stanze della casa. Nei disimpegni è buona norma non disporre alcun mobile sul tappeto, in quanto potrebbe essere di ostacolo al passaggio, riducendo al minimo lo spazio. In questi ambienti scegliete tappeti in fibre sintetiche o in polipropilene, meglio se a tinta su unita o bicolor. Magari, se l’ambiente lo permette, in un grande classico optical in bianco e nero. Sono facili da pulire e repellenti allo sporco, caratteristiche perfette per l’ingresso.

Potete collocare il tappeto preferibilmente sotto il tavolo da pranzo. Dovrebbe essere di almeno 70 centimetri più lungo di ogni lato del tavolo, per non farvi stare in piedi sul bordo quando avete necessità di spostare le sedie. Il materiale perfetto per i tappeti della sala da pranzo e della cucina è il cotone preferibilmente con antiscivolo.

Infatti la fibra Naturale è lavabile in lavatrice, così come la fibra naturale, che può essere rapidamente pulita con una semplice spugna.

Vediamo due Immagini dello Stesso Tappeto , ma in due ambienti opposti Salone e Bagno , infatti come possiamo costatare che lo stesse tappeto viene utilizzato per entrambi gli ambienti, una classica dimostrazione dei tappeti polifunzionali.


Insomma Scegliere un tappeto non è complicato, l’importante e sceglierlo in base alle funzionalità richieste.

Noi di Biancheria Italiana ti offriamo un’ampia selezione di Tappeti polifunzionali (adattabili in qualsiasi ambiente), ma la cosa importante FUNZIONALI alle tue esigenze!

Dai uno sguardo alla nostra sezione dedicata di Tappeti.

#biancheriaitaliana, #biancheriabagno, #biancheriacasa, #asciugamani, #asciugamano, #setasciugamani, #setcoppiasciugamani, #asciugamanibassetti, #asciugamani bassetti, #asciugamanicaleffi, #asciugamanitintaunita, #asciugamani caleffi, #asciugamaniliujo, #asciugamani liujo, #asciugamani spugna, #asciugamanispugnaasciugamanimissoni, #asciugamani missoni, #come lavare le asciugamani, #lavare le asciugamai, #asciugamani per bambini, #asciugamani per bimbi, #asciugamani disney, #asciugamani spiderman, #asciugamani frozen, #asciugamani princess, #asciugamani importanti, #asciugamani economiche Posted in: Consigli

Quale asciugamani scegliere per la propria casa?

By 6 months ago 112 Views No comments




Quante di voi si sono fatti questa domanda?
A prescindere dalla decisione del colore e della fantasia, ma la qualità?

Bene facciamo chiarezza sui vari tipo di spugna e non in commercio. Quali più adatti in primis a ad ogni componente della nostra famiglia, e quante comprarne.

I protagonisti assoluti della biancheria da bagno. Ma quali sono le caratteristiche che rendono un asciugamano di qualità? Come fare a riconoscere il prodotto che fa per noi e per le nostre esigenze? A queste domande proveremo a rispondere oggi, elencando pratici consigli per scegliere asciugamani per bagno.

SCEGLIERE IL TESSUTO PER ASCIUGAMANI


Prima di tutto bisogna fare una necessaria distinzione tra i tessuti utili ad asciugare il corpo e quelli più adatti ad assorbire l’acqua in eccesso da piatti e superfici. Bisogna tener presente che l’assorbenza deriva dalla massimizzazione dell’area superficiale.

Gli asciugamani di cotone, dunque, sono consigliati per mani e corpo, quelli di lino vanno benissimo per asciugare piatti e bicchieri, i cosiddetti “strofinacci”.

Un tessuto spugnoso è indubbiamente più assorbente e asciuga da entrambi i lati: avrai così a disposizione una superficie più vasta per l’asciugatura. Il lino lavorato è un mix di lino, cotone e rayon: una perfetta scelta per asciugare i piatti perché aumenta l’evaporazione. Per i bicchieri, invece, si consiglia il lino di Damasco, che non lascia aloni.

Il lino puro, infine, è forte, resistente e super assorbente: ideale un po’ per tutto, cristalleria compresa. Esistono anche asciugamani in microfibra che hanno il vantaggio di essere leggeri e sottilissimi e di asciugarsi molto velocemente.

Di ultima generazione (infatti molte aziende si stanno convertendo) la realizzazione di fibra con TENCEL, una fibra botanicaottenuta dalla lavorazione della cellulosa estratta dagli alberi di eucalipto.
Infatti una delle prime aziende alla produzione di questa tipologia di spugna è Caleffi che si converte alla sostenibilità. E lancia Green, la prima collezione di biancheria da bagno realizzata con TENCEL, una fibra botanicaottenuta dalla lavorazione della cellulosa estratta dagli alberi di eucalipto.
Tra i primi articoli prodotti abbiamo il set asciugamani ed il Telo bagno.



LAVARE GLI ASCIUGAMANI: PRATICI CONSIGLI

Per avere asciugamani di spugna morbidi è indispensabile lavarli spesso subito dopo l’acquisto e prima dell’uso. Questa procedura serve a lavare via i residui chimici della fabbricazione e a liberare meglio il potere assorbente del cotone.

Dopo numerosi lavaggi, infatti, le fibre riescono a svolgere meglio il compito per il quale sono state assemblate, ovvero assorbire l’acqua. Il candeggio, utile a smacchiare e far splendere il bianco, ammorbidisce gli asciugamani senza consumarli.

In definitiva, un buon asciugamano è quello che non perde colore, né fili, né pelucchi, morbido e resistente.

Scopri le proposte Biancheria Italiana per la tua biancheria da bagno!

Sotto alcuni prodotti consigliati da Biancheria Italiana. Se vuoi dai uno sguardo alla categoria completa di Asciugamani Bagno


#mascherine in tessuto, #mascherine per coronavirus, #mascherine protettive lavabile, #mascherine quale scegliere, #mascherina riutilizzabile, #mascherine protettiva riutilizzabile, #consigli su quale mascherina acquistare, #Mascherine filtranti Posted in: Consigli

Mascherine Antivirus, facciamo chiarezza sulle tipologie.

By 7 months ago 145 Views No comments

Facciamo chiarezza sulle diverse tipologie di mascherine antivirus. In primis le mascherine di protezione hanno il compito di proteggerci, in base a quelle che scegliamo ed utilizziamo. Infatti le linee guida dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) suggeriscono le mascherine FFP2 ed FFP3 quando si è in presenza di presone con un'infezione respiratoria da Covid-19 conclamata, onde evitare che il virus si trasmetta.

Quindi le mascherine si dividono in: Dispositivi medici (DM) e Dispositivi individuale (DPI)

  1. Mascherine antivirus FFP2 e FFP3 con filtro o valvola di esalazione
  2. Mascherine FFP2 senza filtro o valvola
  3. Mascherine chirurgiche
  4. Mascherine in TNT (comunemente indicate come mascherine in tessuto non tessuto) che sono lavabili e riutilizzabili un numero limitato di volte.
  5. Mascherine in Tessuto Lavabile

Come precisato dal capo della protezione civile, Angelo Borrelli, le mascherine anti virus in TNT sono dispositivi realizzati per la popolazione e non adatte al personale sanitario, o a chi assiste persone contagiate: in questo caso c’è bisogno di maschere con filtri. Ci teniamo quindi a precisare che le nostre mascherine non sono un dispositivo medico.

Guida per l'uso corretto di mascherine chirurgiche per ridurre la trasmissinone del nuovo Covid-19 (Coronavirus)

Questo documento si propone di fornire indicazioni sull’uso corretto di mezzi di protezione individuale quali mascherine chirurgiche e respiratori (filtranti facciali) per ridurre l’esposizione al virus Covid-19 in ambiti DIVERSI DA QUELLI SANITARI, in particolare modo abitazioni e luoghi pubblici, sia da parte di persone appartenenti a gruppi a maggior rischio di forme gravi e complicate di influenza, che da parte di persone che non presentano tale maggiore rischio.

La informazione sull’efficacia delle mascherine chirurgiche e dei respiratori nella riduzione del rischio di infezione in ambiti di comunità è ancora limitata: per tale motivo è difficile valutare la loro efficacia potenziale nella riduzione del rischio di contagio da nuovo virus Covid-19 in tali contesti.In assenza di prove scientifiche, le seguenti raccomandazioni sono state elaborate sulla base di dati storici sull’uso di mascherine chirurgiche e respiratori in vari contesti per la prevenzione dei virus influenzali ed altri agenti infettivi trasmissibili per via respiratoria, e sui dati al momento disponibili su trasmissibilità e patogenicità del nuovo Covid-19.

Un uso non corretto di mascherine e respiratori può aumentare, anziché ridurre, il rischio di trasmissione dell’infezione.L’uso delle mascherine deve essere sempre combinato con altre azioni di prevenzione/igiene personale e respiratoria.Va infatti sempre ricordato che nessuna misura da sola può fornire una protezione completa nei confronti delle infezioni ma soltanto una serie combinata di azioni, nelle aree con casi confermati di Covid-19 sotto forma di focolai epidemici limitati o di trasmissione sostenuta di comunità, può ridurre il rischio di infezione.

Per la riduzione del rischio di infezione le misure raccomandate sono le seguenti: lavare frequentemente le mani con acqua e sapone, o in assenza di questi, con soluzioni detergenti a base di alcol; in caso di lavaggio con acqua e sapone le mani debbono essere strofinate per almeno 15-20 secondi, mentre in caso di uso di detergenti a base di alcol debbono essere strofinate fino a che non ritornino asciutte. Ricordare che in caso di : Lavaggio con acqua e sapone -Usare acqua calda. -Strofinare le mani insaponate per 15-20 secondi Detersione con detergenti a base di alcol - Non aggiungere acqua-Strofinare il prodotto sulle mani fino che queste non ritornano asciutte.


Hai bisogno di mascherine per proteggerti? Nel catalogo di Biancheriaitaliana si possono acquistare. Ecco alcuni esempi di mascherine in tessuto LAVABILE




#lenzuolabassetti, #completilenzuolabassetti, #lenzuolamatrimonialebassetti, #bassettilenzuola, #bassettilenzuolanatura, #bassettilenzuolasingole, #lenzuolabassettiunapiazzaemezza, #lenzuolapiazzaemezzabassetti, #bassetti, #officialstorebassetti, #rivenditorebassetti, #bassettiimage, #bassettigranfoulard Posted in: Biancheria Letto

Lenzuola Bassetti? Alzi la mano chi non ha un completo Bassetti in casa!

By 7 months ago 209 Views No comments

Completi Lenzuola Bassetti Matrimoniale , Singole, una piazza e mezza e dir si voglia...

La biancheria da letto Bassetti è pensata per te che scegli lo stile in ogni momento della giornata. Nelle collezioni Bassetti troverai copripiumoni colorati, fresche lenzuola in cotone, comode federe, morbide trapunte e copriletti d’arredo con fantasie cachemire in grado di dare un tocco personale a ogni camera da letto. Il tutto con la qualità dei materiali, l’attenzione al dettaglio e l’infinita varietà di prodotti che da sempre contraddistingueBassetti. Divertiti a scegliere il piumone perfetto per la tua casa, le parure di lenzuola con stampa digitale ad alta definizione e le trapunte dalle fantasie originali, o abbina tra loro le tinte unite in tonalità pop e crea una camera da letto che sia solo tua.

Per molte di voi non c'è altro prodotto al di fuori del Brand BASSETTI , vuoi per garanzia della qualità dei suoi tessuti COTTON USA, che per i disegni innovativi ed attuali , sempre alla ricerca di tendenze del momento. Bassetti in questo sembra riuscirci meglio di qualsiasi altro brand.

I capi di biancheria BASSETTI sono ricercatissimi tra i nostri clienti, infatti nel nostro shop di BiancheriaItaliana troverete una vasta scelta, sia nel formato Matrimoniale che per il Letto Singolo nonchè nella misura Una Piazza e Mezza che attualmente ha subito un aumento di richieste.

Di seguito vi segnaliamo le stampe più richieste negli ultimi mesi.

#reggiseno, #sloggidonna, #reggisenoleggero, #sloggioxygene, #intimo, #intimodonna, #reggisenosportivo Posted in: Biancheria Intima

Sloggi Oxygene Infinite, l’intimo a tutta leggerezza!

By 8 months ago 413 Views No comments

Solo 28 Grammi, zero ferretti, zero costrizioni, super traspirante, dal dedign ultra moderno e pulito. Nasce il reggiseno Sloggi più comodo e leggero di Sempre! Questo è Sloggi Oxygene.

Correlato dai coordinabili slip Mini e Hipster

Con il lancio di Oxygene Infinite, ultimo nato della R&D del marchio orientata a definire un nuovo concetto di comfort, arriva sul mercato il reggiseno più leggero dell’intero universo Sloggi. Per il suo sviluppo, Sloggi ha identificato le componenti fondamentali di un reggiseno tradizionale, riducendole all’essenziale.
Eccezionalmente leggero (pesa solo 28 gr contro gli 84 gr di un reggiseno tradizionale), super traspirante grazie alla ventilazione a 360 gradi, Oxygene Infinite è interamente realizzato in uno tessuto in maglia 3D con innovativo design one-piece shape.
L’assenza di ferretti e il supporto continuo, dato dalla stratificazione leggera e dalla laminazione a rete flessibile, assicurano il massimo comfort.

Lo speciale tessuto in maglia 3D sostiene donando una sensazione di armonia e leggerezza, freschezza e traspirabilità all’indosso; il tutto senza rinunciare alla femminilità, grazie alle speciali coppe modellate studiate per valorizzare le forme.
Oxygene Infinite adotta il sistema Easy Sizing, il metodo di misurazione sloggi semplice e veloce per trovare la giusta taglia.
Il meccanismo di chiusura a scatto sul retro consente inoltre di regolare il reggiseno velocemente e senza sforzi.
Il nuovo soft bra si abbina a due modelli di slip (mini e hipster): una gamma 100% leggerezza, 100% comfort, presentata nei classici nero e bianco e nelle delicate nuance Peanut Butter e Silver Shadow.

#trapunta, #trapunta matrimoniale, #trapunta singola, #trapunta invernale, #trapunta piazza e mezza Posted in: Biancheria Letto

Scegliere La trapunta Giusta per il tuo Arredamento

By 1 years ago 243 Views 1 comment

Come scegliere la trapunta per la tua casa

L’autunno è alle porte: prime serate fresche, voglia di relax e di passare più tempo in casa. In autunno c’è bisogno di una biancheria da letto calda e confortevole per conciliare il nostro desiderio di relax. Per questo, abbiamo pensato di aiutarti a scegliere la trapunta per la tua casa più adatta alle tue esigenze.

Ecco i nostri consigli per scegliere la trapunta fatta apposta per te.

Scegliere la trapunta: cos’è?

Quando si sceglie la biancheria da letto per la propria casa, spesso capita di non conoscere le differenze tra trapunta, trapuntino e piumino. Così può succedere di avere solo coperte troppo pesanti e non adatte alle mezze stagioni.

Ma cos’è una trapunta? La trapunta è una sorta di via di mezzo tra una coperta ed un piumone. Infatti è più pesante di una coperta, ma decisamente più leggera di un piumone. Alla trapunta va sempre accompagnato un set di lenzuola.

Tra le trapunte esistono modelli più leggeri, ideali per i primi freddi autunnali, e più pesanti, perfette per i climi più rigidi. Tutto dipende dalla pesantezza dell’imbottitura e da cos’è composta: di solito piuma d’oca, lana o fibre sintetiche.

Scegliere la trapunta: quando serve?

Come dicevamo, capire quando utilizzare la trapunta dipende dall’imbottitura scelta. Le trapunte di lana, saranno più utili nel periodo invernale, mentre le trapunte leggere potranno essere utilizzate anche in autunno.

Scegliere la trapunta giusta dipende anche dalla sopportazione del freddo di ognuno di noi. Se già i primi freddi autunnali risultano insopportabili, una trapunta invernale può fare al caso tuo.

Come scegliere la trapunta giusta?

Come dicevamo, scegliere la biancheria da letto giusta vuol dire regalare comfort al proprio riposo. Non solo: la biancheria da letto aiuta a completare l’arredo casa con un tocco unico. Una volta capito il grado di pesantezza della trapunta giusta per noi, non resta che scegliere il modello che più ci piace.

Per chi ama la biancheria a tinta unita, sono disponibili trapunte online double face in molte varianti colore. La scelta giusta per chi vuole avere la praticità di due modelli in uno. I tanti che cercano biancheria vintage per la camera da letto, amano lo stile raffinato di fantasie senza tempo. Per loro serve una trapunta elegante e discreta, meglio ancora se nelle tinte del blu e del rosa.

Cerchi una trapunta blu online per la camera da letto? Gli amanti della cromoterapia lo sanno bene: il blu vuol dire relax. Ecco allora che una trapunta blu non può far altro che farti dormire sogni sereni, senza dubbio.

Immancabili le trapunte con fiori, sempre di moda e mai banali. Perfette per scaldare un arredamento moderno o per rendere impeccabile il tuo arredo classico, le trapunte a fiori colorano con stile ogni tipo di camera da letto.

Non resta che visitare il nostro shop online e scegliere la trapunta perfetta per te: pronto a tuffarti sotto le coperte?

#lenzuolacalde, #lenzuolaflanella, #lenzuolainvernali, #lenzuolaperinverno, #lenzuolaflanellacaleffi, #lenzuolacaleffidisney Posted in: Biancheria Letto

Dormire al Caldo nelle lenzuola di Flanella in Cotone

By 1 years ago 367 Views No comments

Il freddo è arrivato. Ormai le particolari giornate invernali avvolte da un surreale tepore primaverile sono giunte al termine, il rigido inverno è giunto. Negli ultimi giorni le temperature sono drasticamente diminuite, durante l’arco della giornata cerchiamo di ripararci dal freddo utilizzando piumini, sciarpe e cappelli. Ma il momento di vero relax, momento in cui godere del tepore e coccolarci al caldo, è alla sera, quando possiamo infilarci sotto le coperte del nostro amato letto. Proprio l’arredo letto rappresenta l’oggetto capace di donarci calore durante le meritate ore di riposo. È fondamentale scegliere con cura il materiale delle nostre lenzuola.

La flanella è il materiale ideale per assicurarci un caldo riposo. Le lenzuola di flanella sono leggere, ma capaci di riscaldarci.

Lenzuola in flanella per bambini

Proprio grazie alla proprietà di leggerezza, le lenzuola di flanella sono l’ideale per accompagnare anche il sonno dei più piccoli.

Infatti tra le fantasie delle lenzuola di flanella ci sono molti disegni dei personaggi più amati dai più piccoli.

Come lavare le lenzuola in flanella?

Le lenzuola di flanella possono essere in cotone o lana di flanella, in relazione al materiale utilizzato, sarà opportuno optare per una tipologia di lavaggio diversa. Le lenzuola di flanella di cotone dovranno essere lavate al rovescio, utilizzando un lavaggio delicati, in modo da prevenire la formazione di irregolarità. Ricordate di adoperare solo prodotti specifici. La flanella di lana, invece, non va lavata in lavatrice. È consigliato lavare le lenzuola di lana di flanella a mano, strofinando le lenzuola solo quando esse sono asciutte. Donatevi e donate ai vostri bimbi sane ore di caldo riposo, scegliete le lenzuola in flanella.

#pigiami, #pigiama da uomo, #pigiama invernale, #pigiama in pile da uomo, #pigiama invernale da ragazzo, #pigiama invernale per la famiglia Posted in: Biancheria Intima

Pigiama Invernale quale scegliere?

By 2 years ago 1586 Views No comments

L’inverno ormai è arrivato e sappiamo benissimo quanto la sola idea del cambio di stagione sia spaventosa. Solo all'idea di mettere a soqquadro il proprio armadio, fa paura. L’aspetto positivo, però, per gli uomini, è che non hanno poi così tanti vestiti e capi d’abbigliamento intimi, quanto quelli delle donne. Per loro, il cambio di stagione è molto più rapido.

Prendiamo ad esempio la scelta dei pigiami uomo invernali, generalmente a maniche lunghe per i più freddolosi, possiamo dire che la loro varietà è certamente minore rispetto a quella femminile. Nel pensiero comune, una donna dovrebbe indossare lingerie sexy anche in pieno inverno e con meno quindici gradi fuori. Il più delle volte, finisce che le donne hanno pigiami più coprenti di quelli maschili.

La scelta dei pigiami per uomo in inverno, diviene leggermente più delicata, in quanto gli uomini non sono così freddolosi come le donne. Raramente li si vede con pigiami interi uomo in pile per esempio, anzi il più delle volte, anche in pieno inverno, indossano pigiami di cotone, sebbene a maniche lunghe.

Come scegliere i pigiami per uomo in invernoLo shopping per gli uomini è sempre molto più facile e veloce. rispetto a quello delle donne, ma questo però non vuol dire che bisogna scegliere capi poco eleganti o di tessuti poco pregiati.

I pigiami uomo interi per l’inverno, possono essere a righe a maniche lunghe e in morbida lana o micro fibra per l’inverno, oppure a maniche corte e in cotone per l’estate. In rari casi anche gli uomini optano per i pigiami in seta, quindi se stai pensando cosa regalare al tuo lui, e ti è venuto in mente un pigiama, devi solo fare mente locale sulle sue abitudini notturne.

Anche l’intimo uomo come i pigiami, vuole il suo occhio. L’eleganza e la raffinatezza non riguarda solo le donne, vale anche per i maschietti, in special modo quando si va ospiti da qualcuno o quando si viaggia. Monocolore, o bicolore, con i bottoni o con maglietta da infilare, con pantaloni lunghi o corti. Queste sono tutte le possibilità di scelta del pigiama per lui.

Navigando sul nostro negozio online, per esempio, potrai trovare un’ampissima categoria di pigiami uomo, partendo da un prezzo di 20€. Cosa aspetti? Acquista ora il pigiama da uomo sul nostro sito, potresti non trovare più quello che desideri.

Generalmente, si consiglia di scegliere sempre un doppio pigiama, uno per l’estate più leggero e uno per l’inverno più pesante. Non sempre un uomo desidera coprirsi eccessivamente in inverno, almeno quando si infila sotto le coperte, quindi un pigiama in cotone, potrebbe essere l’ideale anche durante la stagione fredda.

Optare per un pigiama anziché per un altro, dipende anche dalle abitudini di lui. Se l’uomo in questione ci tiene all'eleganza, anche per andare a letto, allora un pigiama a camicia, tinta unita, è l’opzione ideale. Se invece è un tipo più informale, allora un bel pigiama con maglia da infilare e pantalone a righe o a quadretti, potrebbe essere la scelta giusta.

Alla fine, quello che importa è solo addormentarsi comodamente, coccolati da morbidi pigiami.



_